Renzi, il nuovo politicante.

Mentre Grillo e Bersani si trovano ogni giorno davanti a delle scelte sulla quale hanno una immensa responsabilità e che andranno a definire il futuro del nostro paese, un uomo è già in campagna elettorale.

No, non è Berlusconi, strano a dirsi eh? Lui – probabilmente perché vuole avere un amichetto capo dello stato che lo possa salvare quando verrà condannato – vuole fare un governo. Quello che invece è già in campagna elettorale è Matteo Renzi.

Da giorni rivendica la sua volontà di fare un inciucissimo PD-PDL.  Molti giustificano questa sua intenzione perché esso è visto come un moderato di sinistra. Ma lui, prima di essere un moderato, è quello che vuole rottamare tutti, e ora propone che i vecchi della politica si mettano sul trono. Sono sicuro che stia facendo la stessa identica tattica di Grillo, ovvero aspettare l’inciucio e poi poter dire “C’è bisogno di cambiamento!”, “Votate me che cambio tutto il PD!”.

L’ altro giorno ha detto che Bersani è andato a farsi umiliare dal M5S. Secondo me ha torto, non è vero che Bersani si è fatto umiliare, e nonostante abbia dovuto scontrarsi con l’arroganza della Lombardi non ha fatto nessuna figuraccia, anzi, ha dato l’idea di essere quello che pensa al paese.

“Stiamo perdendo tempo!”. Sulle basi di cosa dice ciò? I saggi ci sono da pochi giorni e comunque già sono stati sbloccati i fondi per le imprese, cosa che Monti non aveva fatto. Poi non sono nemmeno state autorizzate le commissioni e a mio parere con esse si potrebbe fare molto, altro che perdere tempo.

E’ anche andato dalla De Filippi a parlare al pubblico di Mediaset (ovvero a cercare i voti dei peggiori Berlusconiani).

Ricorda un classico politicante di centro-destra, molto scaltro e furbo e che sa usare benissimo i media. Parlando del personaggio alcuni dicono che è un giovane Berlusconi, io non sono così cattivo – per essere irritanti quanto Berlusconi e le sue balle ce ne vuole – però penso comunque che sia arrivato il momento di politici meno figuranti e più umili.

renziamico

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , ,

5 thoughts on “Renzi, il nuovo politicante.

  1. mircodarimini ha detto:

    Quello che Renzi ha capito, primo fra tutti i democratici, è che è “sbagliato, nonché autolesionistico, il disprezzo per l’avversario” (ho citato un articolo di Ricolfi su La Stampa di qualche giorno fa: un’analisi secondo me valida sulla situazione del PD). Cioè, ha capito che si perdono solo punti a credersi quelli moralmente più meritevoli e vedere il male solo da una parte. Il punto di forza devono essere le ricette proprie, non le contraddizione degli altri. Non è cosa da poco per i post-comunisti. Se ti interessa il link all’articolo è: http://www.cnel.it/Cnel/view_groups/download?file_path=/shadow_rassegna_stampa/attachments/000/765/030/130-1V9G8V.pdf

    • Gabriele Dettori ha detto:

      Guarda, Renzi è uno determinato e che rappresenta un centro-sinistra molto al centro e poco a sinistra, ma che a modo suo lo rappresenta. Il PD è un partito troppo vasto, dovrebbe cambiarlo radicalmente per poterlo guidare, e ciò potrebbe essere anche un bene. La mia critica è al personaggio, si sta comportando male ed è evidente che questa volte vuole vincere le primarie/elezioni, dato che è chiaro che è già in campagna elettorale.

      • mircodarimini ha detto:

        Sì, infatti condivido 🙂 Però è indubbio che Bersani abbia fallito. In molte cose: nella campagna elettorale (per nulla efficace), nella vittoria elettorale (più una sconfitta), nella gestione post elettorale (vedi continui deleteri flirt a M5S). Renzi probabilmente pecca di presunzione, però è anche comprensibile che abbia voglia di prendere l’iniziativa e risollevare la sinistra, che al momento, politicamente ed elettoralmente, è in un vicolo cieco.

      • Gabriele Dettori ha detto:

        Condivido, è l’unica soluzione per il PD. A me non piace, però se riesce a farsi piacere all’Europa e riesce ad avere una maggioranza forte voglio sperare che possa fare qualcosa di buono per il paese.

      • mircodarimini ha detto:

        Quello che mi rende perplesso è che l’America ha Obama. Noi Renzi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: