Supportare Berlusconi

Dopo anni di bunga-bunga e ridicole gaffes, la figura negativa del potente politicante italiano è diventata così virale che una delle domanda più frequente all’estero che si fa ad un italiano è “Perché votate Berlusconi?”. Per me rispondere a questa domanda non è facile, non ho mai votato Berlusconi e non ho mai pensato di farlo, però farò del mio meglio per darvi una risposta.

Prima vorrei analizzare il Berlusconismo dal punto di vista politico. Berlusconi è un potente uomo sceso in politica con un partito di centro-destra. Parte già avvantaggiato, perché gli affezionati della DC non avrebbero mai potuto votare un Occhetto o un’altra figura di sinistra. Promette la “rivoluzione liberale”, si allea con i neo-fascisti e con gli ex-democristiani, attirati da lui perché lo vedono come “unica alternativa” per fermare il comunismo. Il programma di Berlusconi è un programma popolare, può piacere a tutti, infatti riceve voti anche da un elettorato “di sinistra”.

Se Berlusconi si fosse presentato alle elezioni con un programma come questo avrebbe potuto prendere massimo un 20% nel 94 e dopo anche pochi mesi di malgoverno non lo avrebbe più votato nessuno, ma sicuramente non è questo il punto di forza di Berlusconi.

Berlusconi era ed è uno degli uomini più potenti d’ Italia. Controlla l’ 80% delle televisioni e due dei giornali più influenti d’Italia sono suoi (o di suoi schiavi). Ma non basta, Berlusconi vince anche quando ha tutti contro, Berlusconi vince da tutte le parti. E’ carismatico, e il suo personaggio – per molti italiani – rappresenta l’uomo colto, diplomatico, onorevole, “che si è fatto da solo” e che sa come amministrare i soldi. Tutte doti che con il tempo è riuscito a dimostrare totalmente false.

Dunque, oggi chi vota Berlusconi? Nel 94′ molta gente è stata illusa dal sogno liberale e dalle promesse di Berlusconi e non c’è niente di male in ciò. Il problema è chi lo vota oggi. Beppe Grillo dice che oggi chi vota Berlusconi è chi è colluso con il potere, chi vuole che le cose non cambino perché sta bene così. In parte è vero, ma credo che oggi soprattutto coloro che votano Berlusconi siano i suoi fan. Da vent’anni Berlusconi è riuscito ad ottenere un 20% di fedelissimi pronti a morire per lui. Queste persone, oltre a rappresentare il peggio dell’elettorato italiano, si rifiutano di pensare, di vedere e di ragionare. A volte accettano anche delle critiche, ma queste non bastano per frenare il punto di riferimento di Berlusconi. Berlusconi non vuole la fiducia degli elettori, vuole che siano innamorati di lui, così, dato che l’amore è cieco, non potranno più vedere la realtà.

Italiano: Silvio Berlusconi

Italiano: Silvio Berlusconi (Photo credit: Wikipedia)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: